© 2017

  • Nero Facebook Icon
  • Black Icon Instagram

Storie di Bottega dei Ghi

Quando si tratta di birra, per noi di Bottega dei Ghi l'idea è chiara: il prodotto deve essere pulito, buono da bere e si vuole raggiungere i clienti con l'obiettivo di assaporare insieme il piacere di bere birra buona rispettando le proprie aspettative.

Nelle ricette sono introdotti prodotti locali quali erbe e fiori che accenutano i profumi e caratterizzano il prodotto. In pieno accordo con questi valori fondamentali, tutte le birre sono realizzate senza scorciatoie ricercando sempre nuove suggestioni per la qualità del risultato finale.

Swiss craft beer!

2016

 

Si parte a fine 2016 con gestione famigliare, il microbirrificio ancora non ha un nome ma inizia a sperimentare, i primi risultati sono incoraggianti.

Amici si avvicinano curiosi, proviamo a riconoscere e dare un nome alle prime birre prodotte.

2017

Bottega dei Ghi (si questanno abbiamo anche un nome!) produce birra locale in piccola quantità con una distribuzione capillare diretta, le prime suggestioni e risposte, il volume di produzione è limitato a poche decine di litri per volta, tante ricette, tante idee, risultati incoraggianti e qualche incidente di percorso.

Selezioniamo 4 ricette che sono da subito disponibili, tutte ad alta fermentazione e realizzate senza filtrazione né pastorizzazione.

Gli amici più affezionati non ci abbandonano mentre cresce l'interesse e nuovi amici ci accompagnano.

La produzione migliora in qualità, le quantità non aumentano ma iniziamo a fornire qualche birra a ristoranti.

2018

 

Si alza lasticella, consolidiamo le ricette e iniziamo a progettare i prossimi passi, questanno si va alla prima manifestazione: Birra al Parco!

  

2019

Tempo di crescere, questanno si accelera, cambio impianto nuovi volumi e attrezzature più performanti, nuova sede, nuova grafica, nuove etichette, proviamo i fusti, basterà?